Curriculum


Forma estesa
Nato a Pisa nel 1986, Riccardo Gnudi ha compiuto gli studi in Organo e Composizione Organistica presso il Conservatorio Statale di Musica "Luigi Cherubini" di Firenze diplomandosi brillantemente nella classe del M° Giovanni Clavorà Braulin. Presso lo stesso istituto ha conseguito nel Febbraio 2011 il Compimento Inferiore di Composizione Principale sotto la guida del M° Lauro Graziosi. Nell'Anno Accademico 2008-9 viene scelto come Pianista e Organista Accompagnatore del Coro da Camera del Conservatorio, diretto dal M° Mario Pazzaglia e composto da soli allievi di Canto.
Nel Febbraio 2013 ha ottenuto il diploma di Associato del Royal College of Organists (A.R.C.O.), riconoscimento internazionale rilasciato dalla celebre istituzione londinese.
Nel 2014 ha completato il Post-Gradum in Organo presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra a Roma con il M° Roberto Marini, specializzandosi nel repertorio sinfonico del Novecento.
Nell'Agosto 2011 ha seguito un prestigioso corso di organo e direzione corale presso il St. John's College di Oxford, dove ha avuto come insegnanti organisti di fama internazionale, tra cui S. Landale, D. Goode, C. Driskill-Smith, O. Rees, D. Hyde, R. Krippner, K. Pardee, S. Williams e J. Parsons, ottenendo giudizi molto positivi.
Nel successivo Novembre, ha frequentato un corso a Londra con J. Parsons, J.L. Thomas e G. Brooks, concluso con un concerto nella All Souls Church, Langham Place, chiesa utilizzata dalla BBC per la trasmissione dei concerti radiofonici.
Nel Maggio 2012 ha seguito un corso a Parigi organizzato dal RCO sui Cavaillé-Coll ed il repertorio sinfonico francese con F. Blanc.
Nell'Agosto 2012 ha vinto una borsa di studio grazie alla quale ha partecipato al corso organizzato dalla Cambridge Academy of Organ Studies presso la prestigiosa università inglese con D. Ponsford, J. Parson, P. Dubois e A. Page sulla musica inglese antica e moderna e sull'opera di J.S. Bach.
Ha frequentato inoltre masterclasses in Italia tenute da valenti organisti tra cui V. Warnier, W. Capek, G. Feltrin, J-P. Lecaudey, J. Scott, J. Verdin, N. Laube, L. Lohmann, K. Lueders, H. Vogel, D. Roth, H. Fagius a Göteborg, Roma, Firenze e Pisa ed un seminario sulla schedatura degli organi storici presso l'Università di Cremona.
Ha partecipato alla pubblicazione di "Gregoriano Simplex", accompagnamento organistico al Graduale Simplex, collaborando con specialisti del gregoriano tra cui il M° pater Theo Flury presso l'Abbazia di Einsielden, Svizzera.
Attivo anche in veste di compositore, le sue opere sono pubblicate dalle Edizioni Il Campano, Pisa, e hanno ricevuto giudizi positivi in varie occasioni in Italia e all'estero: alcune sue composizioni sono state eseguite in Danimarca, Inghilterra, Svezia, Germania e USA. Ha il titolo di "Haus- und Hofkomponist" per il coro Vocapella Colonia, Germania, per il quale compone su commissione. Ha pubblicato insieme al rettore Mons. Armani un libro sulla storia dell'organo della Chiesa Nazionale di S.Stefano dei Cavalieri in occasione del 100° dalla riforma dell'organo di Azzolino della Ciaia (1914-2014).
Come accompagnatore all'organo ha eseguito importanti opere corali tra cui la Messa Op.86 di A. Dvorak, il Requiem (versione del 1961) di M. Duruflé, il Requiem Op.48 di G.Fauré, la Via Crucis di F. Liszt, la Missa St.Joannis de Deo di Haydn, l'oratorio Membra Jesu nostri di D. Buxtehude, il Requiem di W.A. Mozart, il Natale del Redentore e varie messe di L. Perosi, vari mottetti di Mons. D. Bartolucci, alcune cantate di J.S. Bach, accompagnando varie formazioni, tra cui la Corale 'S. Genesio', il Coro da Camera del Conservatorio di Firenze, il Coro Polifonico del Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma, il Lundbykör di Göteborg.
Molto attivo come concertista, tiene regolarmente concerti in Italia ed all'estero.
Ha dato molte prime esecuzioni europee e nazionali, tra cui la prima mondiale di "Psalm 150" e la prima europea di "Catechism" e ''Ubi Caritas'' del compositore contemporaneo americano Frederick Frahm, ''Passacaglia and Fugue n.2'' di Healey Willan e "Chorale, Cantilena and Finale" di William Lloyd Webber alla Chiesa dei Cavalieri e la prima italiana della "Sonata Op.2" di Herbert Howells alla Basilica di S.Maria Maggiore a Bergamo nell'Agosto 2014.
Profondo conoscitore della musica novecentesca inglese, si impegna nella diffusione di tale repertorio nei concerti che tiene sia in Italia che all'estero.
Tra i vari incarichi è stato organista della Propositura di S. Frediano a Settimo (Pisa) dal 1998 al 2011, della Pieve di Cascina (Pisa) dal 2001 al 2005, Maestro del Coro della Pieve di Filettole (Pisa) nel 2005, Organista e Consulente Musicale della Holy Trinity Church (ora Tempio Valdese) di Firenze dal 2006 al 2010, Organista Ufficiale della Corale 'S. Genesio' di La Scala - San Miniato (Pisa) dal 2006 al 2011.
Dall'Ottobre 2009 al Giugno 2015 ha ricoperto il ruolo di Organista Titolare e Direttore Musicale della Chiesa Nazionale di S. Stefano dei Cavalieri a Pisa, dove insieme al Rettore, Mons. Armani, ha fondato le prestigiose serie di concerti al Grande Organo sinfonico "I Concerti della Domenica" ed il "Festival Internazionale d'Organo", delle quali è stato anche Direttore Artistico.
Nell'Aprile 2010 è stato assunto dall'Opera della Primaziale Pisana con il titolo di Secondo Organista della Cattedrale di Pisa, presso la quale ha svolto settimanalmente attività liturgica fino al Giugno 2015. Nel 2015 è stato Direttore Musicale dell'ensemble vocale Collegio Musicale di San Ranieri.
In seguito al trasferimento in Svezia, nel Giugno 2015 è stato insignito del titolo onorifico di Organista 'ad Perpetuam' della Chiesa dei Cavalieri. Ha ottenuto il diploma di Master of Fine Arts in organo e tastiere storiche presso la Högskolan för Scen och Music dell'Università di Göteborg nelle classi di H. Davidsson, J. Speerstra, M. Fridén, U. Davidsson e K. Nelson, completando gli studi discutendo una tesi sulla fantasia corale nella Germania del Nord. Da studente dell'Accademia, è risultato vincitore del premio Vänersborgs Söners Gille Musik Stipendium 2016.
A Göteborg ha svolto l'attività di organista dal 2015 al 2017 presso la Lundby församling, la Tuve-Säve församling, la Chiesa Anglicana di St.Andrew e la Chiesa Cattolica di Cristo Re. Nel Luglio 2017 è risultato vincitore della carica di organista full-time della parrocchia cittadina di Karlskoga, impiego che ha iniziato a svolgere a tempo pieno da Settembre.

Forma breve
Nato a Pisa nel 1986, Riccardo Gnudi ha compiuto gli studi in Organo e Composizione Organistica presso il Conservatorio Statale di Musica "Luigi Cherubini" di Firenze diplomandosi brillantemente nella classe del M° Giovanni Clavorà Braulin.
Nel Febbraio 2013 ha ottenuto il diploma di Associato del Royal College of Organists (A.R.C.O.), riconoscimento internazionale rilasciato dalla celebre istituzione londinese.
Nel 2014 ha completato il Post-Gradum in Organo presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra a Roma con il M° Roberto Marini, specializzandosi nel repertorio sinfonico del Novecento.
Ha frequentato vari corsi tenuti da valenti organisti internazionali tra cui J. Scott, S. Landale, O. Rees, V. Warnier, W. Capek, L. Lohmann, N. Laube, J. Verdin, H. Vogel, H. Fagius, D. Roth e F. Blanc a Roma, Firenze, Parigi, Göteborg, Londra e presso importanti istituzioni tra cui le Università di Cambridge e di Oxford.
Ha partecipato alla pubblicazione di "Gregoriano Simplex", accompagnamento organistico al Graduale Simplex, collaborando con specialisti del gregoriano tra cui il M° pater Theo Flury presso l'Abbazia di Einsielden, Svizzera.
Attivo come compositore, le sue opere hanno ricevuto giudizi positivi in varie occasioni in Italia e all'estero: alcune sue opere sono state eseguite in Danimarca, Svezia, Germania, Inghilterra e USA. Ha il titolo di "Haus- und Hofkomponist" per il coro Vocapella Colonia, Germania, per il quale compone su commissione.
Tra i vari incarichi è stato organista della Propositura di S. Frediano a Settimo (Pisa) dal 1998 al 2011, della Pieve di Cascina (Pisa) dal 2001 al 2005, Maestro del Coro della Pieve di Filettole (Pisa) nel 2005, Organista e Consulente Musicale della Holy Trinity Church (ora Tempio Valdese) di Firenze dal 2006 al 2010, Organista Ufficiale della Corale 'S. Genesio' di La Scala - San Miniato (Pisa) dal 2006 al 2011.
Dall'Ottobre 2009 al Giugno 2015 ha ricoperto il ruolo di Organista Titolare e Direttore Musicale della Chiesa Nazionale di S. Stefano dei Cavalieri a Pisa, dove insieme al Rettore, Mons. Armani, ha fondato le prestigiose serie di concerti al Grande Organo sinfonico "I Concerti della Domenica" ed il "Festival Internazionale d'Organo", delle quali è stato anche Direttore Artistico.
Nell'Aprile 2010 è stato assunto dall'Opera della Primaziale Pisana con il titolo di Secondo Organista della Cattedrale di Pisa, presso la quale ha svolto settimanalmente attività liturgica fino al Giugno 2015. Nel 2015 è stato Direttore Musicale dell'ensemble vocale Collegio Musicale di San Ranieri.
In seguito al trasferimento in Svezia, nel Giugno 2015 è stato insignito del titolo onorifico di Organista 'ad Perpetuam' della Chiesa dei Cavalieri. Ha ottenuto il diploma di Master of Fine Arts in organo e tastiere storiche presso la Högskolan för Scen och Music dell'Università di Göteborg nelle classi di H. Davidsson, J. Speerstra, M. Fridén, U. Davidsson e K. Nelson, completando gli studi discutendo una tesi sulla fantasia-corale nella Germania del Nord. Da studente dell'Accademia, è risultato vincitore del premio Vänersborgs Söners Gille Musik Stipendium 2016.
A Göteborg ha svolto l'attività di organista dal 2015 al 2017 presso la parrocchia di Lundby, la parrocchia di Tuve-Säve, la Chiesa Anglicana di St.Andrew e la Chiesa Cattolica di Cristo Re. Nel Luglio 2017 è risultato vincitore della carica di organista full-time della parrocchia cittadina di Karlskoga, impiego che ha iniziato a svolgere a tempo pieno da Settembre.